3.1 Incrementare il CTR dei tuoi annunci su Google

Un concetto molto importante che vado per introdurre è quello del CTR, ossia la percentuale di click che un dato annuncio, organico o a pagamento, riceve. Il Click-Through Rate è un rapporto tra il numero di click  e il numero delle impressioni di un annuncio. Più è alto questo valore, più significa che l’utente ha scelto di visitare il vostro sito rispetto ad un altro. Inutile dirvi che gli annunci nelle prime 3 posizioni ricevono più click rispetto a quelli dalla quarta posizione in giù.

Quando una tua pagina raggiunge la TOP 10 di Google, occorrerà concentrarsi maggiormente sul miglioramento del CTR, cambiando in maniera opportuna il TITLE e la meta descrizione, ossia quelle 2 informazioni primarie che risaltano più all’occhio di chi effettua la ricerca.

L’unico strumento che possiamo utilizzare per conoscere il CTR delle nostre pagine è il Search Console di Google, che riserva un’intera sezione dedicata alle Visualizzazioni di Ricerca. Possiamo così conoscere quante volte gli utenti hanno trovato il nostro per una determinata keyword, quante volta hanno cliccato, la posizione media e il CTR. Selezionando un intervallo di tempo e confrontando vari periodi possiamo dunque stabilire se i nostri annunci sono efficaci o meno, se siamo migliorati o siamo peggiorati. Il CTR è influenzabile da manipolazioni umane, in quanto è possibile cliccare più volte un annuncio trovato in SERP. L’algoritmo di Google è predisposto per scoraggiare questa tecnica ingannevole e quindi possono insorgere delle penalizzazioni se abusate di click artificiali.

Una volta che l’utente è entrato nel vostro sito tramite un annuncio, è importante anche quanto tempo sta sulla pagina e il suo comportamento. Per questo motivo siti web che salgono troppo in fretta nella SERP e che hanno contenuti di bassa qualità, vengono penalizzati presto. Se un utente entra sul vostro sito e non trova la risposta alla vostra domanda, probabilmente tornerà indietro e questo è un grosso punto a vostro sfavore.

Purtroppo non ci è dato conoscere il CTR dei siti che si trovano subito sopra o sotto di noi in SERP, ma questo è uno dei parametri presi in considerazione da Big G per il posizionamento. E allora come facciamo ad aumentare questo valore? Scrivendo un buon Titolo e una buona Meta Descrizione, dal numero di caratteri giusti, con un modo di scrittura abbastanza coinvolgente e con un invito al Click! Se poi il contenuto all’interno corrisponde a quello che c’è scritto sulla “copertina del libro”, allora il gioco è fatto!

Sblocca i capitoli Premium adesso per continuare a leggere la sezione SEO ON-PAGE

oppure

Passa al capitolo successivo

3.3 Cosa sono i Tag H1, H2, etc. e come inserirli

Il vostro webmaster o chi vi ha dato consigli per fare SEO vi avrà parlato dei tag H1, H2, H3, etc... Essi non sono altro che i titoli da dare ai paragrafi, sotto forma di codice HTML. In questo paragrafo vedremo quali sono i trucchi per ottimizzare i tag Headlines, come impostarli e quali keywords utilizzare al loro interno.

 3.4 Come scrivere un Tag Title e una Meta Descriprtion SEO perfetta

Il Tag Title e la Meta Description sono fondamentali per aumentare il CTR e dare informazioni utili sia ai nostri visitatori che ai bot di Google. Scriverli bene, giocarci sopra, modificandoli di tanto in tanto, porteranno ad un miglioramento del posizionamento del nostro sito.

 3.5 Ottimizzare le URLs

Un sito ben fruibile e accessibile da umani e bot deve avere una struttura di base molto chiara. Le pagine più importanti sono quelle che stanno vicino alla radice del dominio e per questo motivo bisogna organizzare fin da subito una struttura articolata e solida per ottenere dei risultati efficaci e migliori.

 3.6 Search Console e Analytics

L'utilizzo di questi due strumenti Google permette di migliorare l'esperienza dell'utente sul sito web, di analizzare il traffico, di migliorare il CTR e la velocità delle pagine principali. Qui parleremo di come utilizzarli al meglio per far accrescere la SEO On-Page.

Articoli Correlati

3.1 Incrementare il CTR dei tuoi annunci su Google

3.1 Incrementare il CTR dei tuoi annunci su Google Iscriviti al Corso Gratis SEO su Youtube Un concetto molto importante che vado per introdurre è quello del CTR, ossia la percentuale di click che un dato annuncio, organico o a pagamento, riceve. Il Click-Through Rate è un rapporto tra il numero di click  e il numero delle impressioni di un annuncio. Più è alto questo valore, più significa che l’utente ha scelto di visitare il vostro sito rispetto ad un altro. Inutile...

Continua a Leggere

3.2 Ottimizzare le immagini per la SEO

3.2 Ottimizzare le immagini per la SEO; Iscriviti al Corso Gratis SEO su Youtube Se il testo è il contenuto principale che Google tiene in considerazione visto che i bot sanno solamente “leggere”, le immagini sono altrettanto importanti. I bot di Google non sono proprio in grado di leggere le immagini, bensì si affidano alle indicazioni dei webmaster per capire di cosa si sta parlando. Seppure è vero che ci sono dei software intelligenti sul motore di ricerca che riconoscono le immagini...

Continua a Leggere

SpeedSEO - Impara la SEO

SpeedSEO raccoglie le migliori risorse e strategie SEO del 2019 per migliorare il posizionamento del tuo sito. Il libro, i corsi SEO in italiano e i servizi sono offerti da Gabriele Pantaleo - SEO Specialist

Tutti i Diritti Riservati a PNT Solutions di Gabriele Pantaleo - Partita IVA 11773200016